Eventi (19) Tutti gli Eventi dove potete trovarci

Eventi

Cesenatico "Il pesce fa festa"

Manuel Bertozzi by

Cesenatico si trasforma in un grande ristorante per la manifestazione gastronomica “Il Pesce fa Festa”. Da venerdì 30 ottobre a lunedì 2 novembre 2015 lungo il porto canale, nelle piazze e nelle vie del centro storico trionfano grigliate di pesce, fritture e piatti della tradizione marinara. Divenuta ormai un appuntamento fisso, la manifestazione “Il Pesce fa Festa”, organizzata dal Comune di Cesenatico in collaborazione con Confesercenti, Confcommercio, Consorzio “Le Città i Mercati”, FA Eventi e con il sostegno di Gesturist Cesenatico Spa, prevede un ricco ed articolato programma. Nel centro storico troveranno spazio gli stand dei gruppi di volontari Avis, Amici della Ccils, delle Associazioni “Tra il Cielo e il Mare”, “Pescatori a Casa Vostra”, la “Tavola dei Pescatori”, A.R.T.E. in cucina e degli chef di A.RI.CE. – Associazione Ristoratori Cesenatico -  che prepareranno alcuni piatti tipici della cucina marinara romagnola, come cozze e vongole in guazzetto, fritto misto dell’Adriatico, passatelli in brodo di pesce ed altre ricette tradizionali rivisitate in chiave moderna.

Saranno ospiti dell’evento anche quest’anno gli amici del Team Motta Vicenza, che in via Leonardo Da Vinci realizzeranno alcuni piatti tipici del territorio come il baccalà alla vicentina e le sarde in saor. Nella zona portuale di Ponente, nei pressi del vecchio Squero, la Cooperativa Casa del Pescatore, all’interno di una tensostruttura molto capiente, elaborerà antipasti a base di cozze e vongole, primi succulenti e le classiche “rustide”,. E poi ancora la cucina marinara a bordo delle motonavi turistiche ormeggiate sulla banchina del porto canale disegnato da Leonardo da Vinci e le proposte dell’Associazione Chef to Chef nel cortile del Museo della Marineria, con le preziose ricette degli chef stellati di Cesenatico. Nella Piazzetta della Pescheria, lungo il Corso Garibaldi, si potranno assaggiare ‘I dolci della festa’ preparati dagli chef di A.RI.CE. e i migliori vini del territorio proposti dall’ associazione di sommelier “Calici diVini”. In Piazza Pisacane sarà presente lo stand di A.RI.CE… i Giovani, specializzato in ‘street food’ a base di pesce nostrano, in Via Saffi l’Associazione “Mama Luntèna” (Mamma Lontana), con i piatti della tradizione culinaria locale, mentre in via Mazzini, nel tratto compreso fra il Porto Canale e Via Squero, verranno  allestiti i punti di ristoro dei ristoranti adiacenti.

Beestrò con i suoi ragazzi sarà presente presso lo stand A.RI.CE in piazza Pisacane con i classici dello street Food Romagnolo.

 

Leggi tutto...

Streeat Food Festival @ Roma

Giorgia Della Motta by

Torna a Roma lo Streeat Food Truck Festival, che fino al 25 ottobre porta il cibo su ruote  nel centro della Capitale, concludendo un tour itinerante iniziato a Genova.

 

Api, furgoni e camioncini: lo street food su ruote è ormai da tempo protagonista della maggior parte degli eventi gastronomici italiani. A grande richiesta, torna lo Streeat Food Truck Festival, manifestazione itinerante che comprende oltre 30 realtà gourmet.

L'evento

Dopo il successo che aveva riscosso in primavera, il festival dedicato ai food truck torna a Roma per concludere il tour autunnale, dal 23 al 25 ottobre.  In questi tre giorni, la Città dell'Altra Economia si trasforma in un olimpo del cibo a portar via, dagli hamburger alle panelle, dalle olive ascolane alle polpette, per una celebrazione del cibo da strada a 360°. Con 36 diverse realtà, fra cui 10 nomi capitolini, vengono presentate non solo ricette italiane ma anche di cucina internazionale, purché rispettino il formato del take away.

Tra i food truck romani, troviamo Pizza&Mortazza, Ape Magna, L'appetito street food, Supplizio, Nina La Roulotte, Rec 23, La Panella, Green Bistrot, BeeFry e Verde Pistacchio. Dai supplì al telefono tipicamente romani alle specialità della gastronomia siciliana, l'evento presenta un'offerta ampia e variegata.

Un tour che ha girato lo Stivale partendo da Genova, toccando le città di Firenze – dove era già passato in primavera – Udine, Milano e Bari e che si conclude a Roma con presentazioni, musica e laboratori di diverso genere. Ad accompagnare panini e focacce, la birra de il Birrone e del Birrificio Lambrate.

Beestrò sarà presente con il classico fishburger ed il nuovo menù dedicato per il Festival. 

 

Streeat Food Truck Festival | Roma | Città dell'Altra Economia, largo Dino Frisullo | dal 23 al 25 ottobre | www.streeatfoodtruckfestival.com

 

 

Leggi tutto...

The Big Food Festival

Manuel Bertozzi by

Il bello dello street food è che tutto può essere rivisitato, anche il piatto più difficile: bastano creatività e praticità. Queste due doti verranno sfoderate dai maghi del cibo da strada protagonisti di "The big food Festival", in programma sabato 17 e domenica 18 ottobre nello splendido Spazio Fase di Alzano lombardo. E' stato uno dei luoghi rivelazione della stagione estiva con gli immancabili Factory Market, si è confermato con il pienone all'Elav Indie Festival e lo sarà altrettanto in inverno grazie allo zampino creativo di Alberto e Nicoletta.

STREET FOOD – Il Big Food Festival sarà il più grande appuntamento sul cibo da strada di tutta la provincia di Bergamo, a ingresso rigorosamente gratuito. I protagonisti sono 20 tra i migliori ed interessanti food truck italiani, che realizzeranno sui loro pittore­schi camioncini i migliori piatti che abbiate mai gustato per strada. Dai piatti della tradizione bergamasca rivisitati in chiave street e gourmet alle sal­sicce di Brà, dagli hamburger di chianina ai bolliti, dal fishburger alla piadina, dalle centrifughe di frutta ai piatti vegani, dal gnocco fritto alla pizza.

Workshop ed area bimbi in collaborazione con Mothern Musica, live e djset per tutta la giornata (programma in conferma) Film, documentari e proiezioni in collaborazione con Food Film Festival

Gli Orari: Sabato 17 Ottobre dalle 11.00 alle 23.00 (orario continuato) Domenica 18 Ottobre dalle 11.00 alle 23.00 (orario continuato).

 

 

Leggi tutto...

Cibo Di Strada 2015

Giorgia Della Motta by

Il Festival del Cibo di Strada-Saporìe si arricchisce di nuovi spazi e proposte

C’è già gran fermento a Cesena per il prossimo Festival del Cibo di Strada-Saporìe che si terrà nelle giornate del 2, 3 e 4 ottobre in centro storico, a partire da Piazza della Libertà. Cesena è la città dove è nato (nel 2000) il primo, unico e originale Festival dedicato al Cibo di Strada, che conta ormai numerosissimi tentativi di imitazione. Quest’anno ci sarà il gemellaggio con i cibi di strada dell’Italia del Centro-Sud: arrosticini e porchetta con le mandorle dall’Abruzzo e dal Molise; olive e fritto misto all’ascolana dalle Marche; lampredotto trippa dalla Toscana; torta al testo con salumi dall’Umbria; pani ca’ meusa e arancine dalla Sicilia; vera pizza napoletana e fritto misto di strada dalla Campania; gnumereddi, bombette e panzerotti dalla Puglia. Ma non mancherà nemmeno il confronto con lo street food del nord Italia, a cominciare da: piadina e tortelli alla lastra della Romagna; focaccia e farinata dalla Liguria; tigelle e borlenghi dall’Emilia.

Ma ci saranno anche spazi nuovi che arricchiranno la manifestazione come la Street Food Truck Area, con cibi di strada proposti da caratteristici furgoni e la Cucina di Strada dei cuochi di “Tipico a Tavola”. Uno spazio sarà dedicato al Magazzino dei Caffè del Mondo, con assaggi e degustazioni guidate di caffè Harenna (100% Arabica) servito nei vari modi e nelle preparazioni diverse di questo Forest Wild Coffe - Presìdio Slow Food dell’Ethiopia. Particolare spazio poi per Averna Gustopieno Tour (www.averna.it), il viaggio alla scoperta dei piatti tipici italiani promosso dallo storico brand, che quest’anno farà tappa a Cesena! L’autentico amaro siciliano potrà essere degustato al Festival del Cibo di Strada presso l'apposito stand dove i visitatori e gli appassionati potranno partecipare anche a divertenti giochi di abilità.

Durante il Festival ci sarà anche il Club Amici del Toscano che organizza laboratori gratuiti di degustazione sui sigari italiani. Il Festival è l’evento durante il quale sarà soprattutto possibile assaggiare la migliore cucina di strada proveniente da queste regioni simbolo dello street food italiano. Nelle stesse giornate si terranno spettacoli di arte, musica, teatro di strada e si svolgerà il 10° Raduno Nazionale Camper. Dopo il grande successo riscosso l’anno scorso con la ottava edizione del Festival Internazionale del Cibo di Strada, Confesercenti Cesenate, Slow Food Cesena e Conservatoire des Cuisines Méditerranéennes hanno deciso di realizzare nel 2015 questa manifestazione incentrata su questo tipo di cucina, riscoperta e valorizzata grazie al Festival di Cesena, e diventata ora molto popolare.

Saporìe, il Festival del Cibo di Strada, è organizzato in collaborazione con Comune di Cesena, Zona A, Confesercenti Emilia-Romagna, Tipico a Tavola, Fiesa, Fiepet, Averna, Banca di Cesena, Centrale del Latte di Cesena, Bia Cous Cous, Atr, Touring Club Italiano, Associazione Noi con Loro, Radio Bruno, Matilde Studio, con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali,  della Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna, della Provincia e della Camera di Commercio di Forlì-Cesena. Il Festival aiuta la sostenibilità ambientale grazie a PieriGroup, Eco Zema e Mater B. “Palm Oil Free” – Al Festival non si usa olio di palma.



I ragazzi di Beestrò saranno presenti nella zona Food Truck con il nuovo menù dedicato per la fiera, venite a trovarci!

Leggi tutto...

Cheese 2015 @Slow Food

Giorgia Della Motta by

 

 

Beestrò dal 18 al 21 Settembre sarà impegnato nella sua prima grande a Bra a "Cheese 2015"!!

     

 

Uno degli eventi enogastronomici che fa parlare il mondo dell'alimentazione, organizzato in partnership tra il Comune e Slow Food. La più importante kermesse internazionale dedicata al settore lattiero-caseario, con spazi di dibattito, degustazione, educazione e un grande mercato con i migliori formaggi del mondo, specie se rari o sconosciuti. 

Inoltre, spazi per degustare i prodotti, momenti di spettacolo, caffé letterari ed un grande mercato dove trovare i prodotti più rari del mondo caseario in arrivo a Bra dai cinque continenti

Torna Cheese – Le forme del latte, evento biennale in programma a Bra (Piemonte) a settembre, organizzato da Slow Food e Città di Bra e giunto alla settima edizione. La manifestazione internazionale è ormai un punto di riferimento per gli artigiani della filiera lattiero-casearia mondiale e per un vasto pubblico di appassionati, grazie alla sua capacità di far conoscere “le mille anime del formaggio”, dagli animali da latte fino al prodotto finito. Perchè ogni formaggio è il risultato di una lunga storia, con le sue identità e specificità.

Cheese si pone proprio l’obiettivo di raccontare queste storie, ma anche e soprattutto di contribuire a mantenerle in vita. Nella sua storia ultradecennale Cheese ha cambiato la percezione del mondo caseario da parte dei consumatori, accendendo i riflettori sulla variegata produzione artigianale: un settore ricco di opportunità ma anche di problematiche e contraddizioni.

Si continua nel 2009, quando la città di Bra, per quattro giorni, si trasforma in un grande laboratorio di idee, dibattiti, degustazioni, attività didattiche e mercato. Una delle battaglie vinte di Cheese è quella che ha riabilitato il latte crudo nella percezione dei consumatori, affermandolo come elemento imprescindibile di radicamento territoriale e di qualità organolettica nei formaggi (una campagna portata avanti sin dalla prima edizione, nel 1997). Oggi l’impegno continua, per far capire che il latte non è una commodity sempre uguale, ma che esistono tanti latti diversi, a seconda delle razze animali, di come vengono alimentate, dell’ambiente in cui vivono, dei ritmi produttivi a cui sono sottoposte: presupposti importanti che influiscono sulla qualità finale, di cui il consumatore può diventare protagonista con le sue scelte.

Di notevole attualità sono le problematiche legate alla presenza di ogm nei mangimi. Non tutti sanno che attualmente il 90% degli organismi geneticamente modificati importati in Europa è destinato proprio ai mangimi. Vale a dire che ogni anno entrano nella nostra catena alimentare 20 milioni di tonnellate di ogm, senza che il consumatore ne sia informato né possa scegliere. Anche i metodi di allevamento vanno capiti per la loro importanza nei confronti del risultato finale, in particolare l’alpeggio, la pastorizia nei parchi e la transumanza. Saranno organizzate varie tavole rotonde per discutere di questo che sarà l'argomento principe della edizione di Cheese.

I Chioschi di degustazione e le Cucine di strada

Ricette tradizionali e ottimi spuntini in piazza XX Settembre e nel cortile delle Scuole Maschili.

Per assaporare la cucina di diversi territori italiani, comodamente seduti, il luogo giusto è quello dei Chioschi di degustazione, mentre le Cucine di strada sono tappa obbligata per chi vuole provare spuntini veloci che rispettano però la tradizione culinaria come gli arancini siciliani o la focaccia al formaggio di Recco


Sito della Manifestazione: http://www.cheese.slowfood.it

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS